vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Carcoforo appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Vercelli

Gabbio Grande - In Cima la Villa

Nome Descrizione
Telefono 0163.51555 (Comunità montana Valsesia)
Attraverso un semplice percorso ad anello della durata di qualche ora e di minimo dislivello si raggiungono i punti più significativi della "Villa".

Chiesa Gabbio GrandePrima tappa è la chiesa settecentesca del Gabbio Grande, finemente decorata da affreschi dell'Orgiazzi e del Contini.

Risalendo lungo la vecchia strada si supera la località "Fornace" dove si trovava una fornace da calce, oltra a diversi stagni in cui si macerava la canapa.

Si passa poi sotto l'Arco della Buona Accoglienza che immette nel centro storico dell'abitato dove si trovano l'oratorio della Madonna delle Grazie, la grande torba walser, la casa e il giardino del Parroco, la chiesa parrochiale di S. Croce.

Arco Buona AccoglienzaVicino all'ex albergo Monte Moro si trova un'altra costruzione in stile walser, distribuita su tre livelli, di cui uno interamente in legno con il blocco centrale a travi incastrate (blockbau) e le ampie lobbie su quattro lati.

Nella parte superiore dell'abitato incontriamo le "torbe mascherate", costruzioni in legno rivestite esternamente da muri di pietra in seguito al tragico incendio del 1863.

Si sale poi fino al "Frassu del Vote", secolare esempio di frassino, ed ad una cappelletta detta "Chiesetta delle Torbe".

Scendendo si attraversa il terrente Egua, portandosi nella zona dei vecchi mulini utilizzati un tempo per stemperare la canapa e per "molare" la farina.

http://www.comunitamontanavalsesia.it/ecomuseo/ecomuseo-della-cultura-walser/carcoforo