vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Carcoforo appartiene a: Regione Piemonte - Provincia di Vercelli

Parco Alta Valsesia Traversata Carcoforo - Alagna (5 giorni)

Nome Descrizione
Punto di partenza Carcoforo
Guide e carte Parco Naturale Alta Valsesia, De Agostini, 1:25.000
Informazioni Cinque giorni e sei valli, uno splendido trekking attraverso il Parco più alto d'Europa ed oltre. Tra foreste di larici e alpeggi Walser, con il Monte Rosa come compagno di viaggio.
Il percorso è un trekking di estremo interesse, che porta da Carcoforo ad Alagna Valsesia, passando di valle in valle ai piedi del Monte Rosa, la seconda montagna delle Alpi.
Si attraversa tutta l'area principale del Parco Naturale Alta Valsesia, si sale fino alle sorgenti del fiume Sesia, proprio sotto la famosa Capanna Margherita, e si prosegue fino alla Val d'Otro, l'insediamento Walser forse più bello e intatto delle Alpi.
Primo giorno
da Carcoforo ( 1304 m ) al Rifugio Vallè ( 2175 m ); 6 ore circa

Da Varallo Sesia si raggiunge in autobus Carcoforo. Il trekking ha inizio dal piazzale all'entrata del paese. Si supera il ponte sul torrente Egua e si segue il segnavia n° 113 che sale fino al Colle della Bottigia. Inizialmente si cammina per un breve tratto su asfalto, poi la strada si fa sterrata e dopo qualche centinaio di metri, attraversati due corsi d'acqua, si piega a destra e si sale su sentiero raggiungendo l'alpe Chignolo ( 1530 m ).
Usciti dal bosco in breve si raggiunge il Rifugio Massero ( 2082 m ). Dopo una meritata sosta, riprendiamo il trekking continuando a seguire il segnavia n° 113. Attraverso pascoli aperti e balze rocciose levigate dagli antichi ghiacciai saliamo fino a contornare la cresta che scende dal Pizzo Montevecchio. Qui il sentiero si trasforma in una traccia un po' incerta. Puntando direttamente al Colle della Bottigia si riesce comunque a raggiungerlo abbastanza agevolmente ( 2607 m ).
Sotto di noi si apre la Val Quarazza , che scende verso Macugnaga, davanti a noi la vista si apre sulle enormi pareti Est e Sud-Est del Monte Rosa. Valicato il Colle si prosegue tenendosi decisamente a sinistra (tratto EE): si scende così leggermente, facendo molta attenzione, tra pietre scivolose e residui di neve, fino a trovarsi sotto allo stretto intaglio del Colle del Vallè, che si raggiunge risalendo un canalino con l'aiuto di una corda fissa.
Dal Colle ( 2625 m ) inizia la discesa sul versante di Rima, lungo il sentiero n° 91, fino al Rifugio Vallè ( 2175 m ).

Link